• Giala

LA MAGIA NELLA MUSICA..


Cosa può fare un suono, quando ti cattura e ti fa navigare al di là della tua stessa mente?

Quando si entra nell’ascolto, o ancora meglio, nell’ascolto mentre si pratica la musica, si crea una sorta di magia, di incanto che può mutare completamente lo stato d’essere..

Quando ad esempio ci si trova durante il laboratorio Alchechengi (http://www.rsi.ch/la1/programmi/cultura/storie/Non-siamo-mica-matti-8064358.html ),

succede che tanta gente arriva e nonostante il proprio stato di coscienza mentale o emotivo iniziale, magari pensando ai propri problemi, magari con una non voglia o stanchezza..magari invece qualcuno arriva già bello carico.. dopo le chiacchiere, i suoni a caso delle accordature, le risate, l’incedere della ruota prende il la e appena l’accordo della prima canzone avvolge l’aria, tutto si trasforma, travolto e travolgente e la nostra testa inizia a volare e diventa essa stessa musica..

Lo stato di coscienza cambia, la tristezza può diventare felicità, la solitudine compagnia, la pesantezza saltelli leggeri in ballo improvvisato.. è come se una foresta di fiori colorati iniziasse a sbocciare irrefrenabile..

E quando una persona indossa le cuffie e inizia a registrare nella sua solitudine, due accordi, che diventano un’armonia, che diventano una canzone, che diventano voce che vibra nel microfono..che diventano frequenze in cui ci si immerge.. la realtà prende una curva diversa e lascia andare spazio e tempo e in men che non si dica era ora di correre fuori a fare la spesa, ma ..ERA…e tu sei diventato il risultato di quella vibrazione da te stesso emanata e condivisa con l’invisibile potente..

(se ne parla tanto e benissimo qui.. https://www.etsy.com/it/listing/686296332/margini-obliqui?ref=shop_home_active_5&frs=1 )

La musica che ha il potere di trasformarci di portarci con sé in mondi altri e più gradi, di espandere la nostra dimensione e quella cosa che sembrava tanto grande e oscura diventa relativa e piccola almeno per quel mentre e forse anche risolvibile..o almeno sopportabile?

La musica ha dato vita anche ai mantra della meditazione a me cara..che sempre ancora sono SUONO.. suono che dalla nascita della terra e della specie umana ha guarito, sacralizzato, accompagnato, emozionato e disteso.. la musica..

CHE SIA IL COLLANTE DELLA TUA VITA, NON ABBANDONARLA MAI..CHE SIA LA COSA CHE UNISCE E NON DIVIDE..QUELLA CERCHIA SICURA ENTRO CUI TU PUOI TROVARE TE STESSO E UNIRE CONTESTI APPARETEMENTE LONTANI, COME LAVORO E AMORE…DIVERTIMENTO E STUDIO, SOLITUDINE E COMPAGNIA..

Qui bellissimo disco di musica per meditazione…

https://www.ilgiardinodeilibri.it/musica/__tibetan-bowls-chakra-meditation-cd.php?pn=6813




12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2019 by GIALA

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now